51ª Edizione di AGRIUMBRIA

51ª Edizione di AGRIUMBRIA

51ª Edizione di AGRIUMBRIA,

ASSOPROL UMBRIA ha fatto il punto sul rilancio del settore

L’associazione regionale è stata presente con un proprio spazio espositivo presso il Pad.7 Stand 61 per informazioni sulle attività e i servizi a disposizione degli agricoltori.

In occasione della cinquantunesima edizione di Agriumbria, che si è tenuta a Umbria Fiere di Bastia Umbra dal 29 al 31 marzo, Assoprol Umbria ha proposto un calendario di incontri per fare il punto sul settore olivicolo.

In particolare presso lo stand 61 padiglione 7 venerdì 29, sabato 3 e domenica 31 i nostri esperti vi aspettano hanno incontrato soci e appassionati del settore per momenti di confronto e di aggiornamento su argomenti tecnici e strumenti concreti per migliorare ed innovare la propria attività.

Sono state date molteplici informazioni dalla gestione dell’oliveto, alla scelta varietale, al sesto d’impianto, all’irrigazione ed alla potatura ed, inoltre, sono state illustrate l’attività, i servizi e le iniziative dell’associazione.

Sabato 30 marzo si è svolto l’incontro su “Olio: nuove strategie per il rilancio del settore”, alle 15,30 preso la Sala Maschiella. Insieme al Presidente di Confagricoltura Umbria, Fabio Rossi, vi prenderanno hanno preso parte all’incontro Marco Viola, Presidente Assoprol Umbria, Franco Famiani, Dipartimento di Scienze agrarie dell’Università di Perugia, Marco Oreggia, giornalista e critico enogastronomico e l’assessore all’Agricoltura della Regione Umbria Fernanda Cecchini. Anche nterventi tecnici da parte di Angela Canale, Agronomo Assoprol e Luca Pacicco, agronomo Cratia Srl. L’incontro è stato moderato dal giornalista Maurizio Pescari.

Opportunità per olivicoltori, frantoiani ed appassionati

Un programma annuale di iniziative

Assoprol Umbria, cooperativa olivicola, da anni lavora al fianco degli olivicoltori e degli appassionati del mondo dell’olio.

Assoprol offre opportunità per olivicoltori, frantoiani ed appassionati attraverso un programma annuale di iniziative che svariano da incentivi al miglioramento della produzione, ai corsi di formazione per esperti ed appassionati, oltre che prove e dimostrazioni in campo di tecniche innovative.

Una delle fonti di finanziamento delle attività che Assoprol svolge nei confronti del settore oleario proviene dai “Programmi di attività delle organizzazioni di operatori del settore olivicolo” Regola-mento UE. N° 1308/2013 E Reg Ue 611-615/2014 s. m. e i. del Parlamento Europeo e del Consiglio per quanto riguarda i programmi a sostegno del settore dell’olio di oliva.

L’ultimo anno è stato per l’associazione molto soddisfacente riuscendo ad innalzare la qualità della produzione dei propri soci, organizzare molteplici attività formative, ed

infine realizzare impianti dove poter svolgere attività di “sperimentazione” e prove in campo.

Oltre alle attività consolidate nel corso degli anni di assistenza tecnica, come il monitoraggio della mosca olearia, assistenza tecnica alla produzione, ed ai frantoiani, nell‘ultimo anno è stata dedicata particolare attenzione all’irrigazione considerato elemento fondamentale della produzione e sulla realizzazione di un oliveto pilota dove svolgere prove in campo.

Sono stati organizzati corsi di assaggio validi per l’iscrizione all’albo degli assaggiatori, corsi di Formazione per produttori sulle tecniche innovative di produzione e trasformazione, oltre che molteplici serate di degustazione e seminari con protagonista l’olivicoltura umbra.