Etichettatura olio vergine di oliva, disegno di legge europea 2015/2016

Etichettatura olio vergine di oliva, disegno di legge europea 2015/2016

Il Parlamento sta finalizzando i lavori dì approvazione del disegno di legge europea 2015-2016 ed in particolare preoccupano Confagricoltura alcune disposizioni contenute nell’ultima versione del testo approvato dalla Camera il 30 giugno scorso riguardanti l’etichettatura  degli oli di oliva vergini.

Con nota inviata al Direttore Generale MIPAAF, Felice Assenza, si comunicano le difficoltà tecnico operative legate all’entrata in vigore della legge europea 2015-2016 e si fa riferimento in particolare all’introduzione dell’obbligo di indicare in etichetta la campagna di raccolta delle olive qualora il 100 per cento degli oli provenga dalla medesima raccolta.

Confagricoltura ha sollecitato l’amministrazione a considerare “un congruo periodo transitorio prima dell’entrata in vigore di questa nuova disposizione. Consentendo senz’altro di applicare la norma solo agli oli prodotti dopo la sua entrata in vigore; ovvero garantendo agli operatori il tempo sufficiente per adeguarsi senza danni economici e complicazioni burocratico-gestionali ai nuovi obblighi di legge”.
Ulteriori aggiornamenti saranno forniti non appena disponibili