Monitoraggi preventivi degli oliveti

Monitoraggi preventivi degli oliveti

Parliamo ancora di mosca olearia. Anche per questa annualità Assoprol Umbria attiverà il programma di monitoraggio del temuto patogeno. Già dai primi giorni del mese di Aprile inizieranno i monitoraggi preventivi negli oliveti.

Verranno installate diverse trappole automatiche con fotocellula che rileveranno giornalmente la presenza di mosca nei punti monitorati, oltre all’installazione di normali trappole a feromoni. Tecnici incaricati, con sopralluoghi aziendali monitoreranno i voli primaverili della mosca olearia. Questi rilevamenti  sui voli primaverili potranno diventare importanti per conoscere la presenza della  popolazione di mosca nei periodi dove la stessa  può diventare effettivamente dannosa per la coltura.

Per questo Assoprol Umbria annualmente realizza il Programma di Monitoraggio della mosca olearia (Bactrocera oleae). Il lavoro viene svolto tenendo sotto osservazione tutte le aree di interesse olivicolo regionale, intensificando il monitoraggio nelle zone più sensibili agli attacchi ed elaborando settimanalmente dei Bollettini fitosanitari. Dopo aver finito la preventiva fase di monitoraggio dei voli primaverili delle bactrocera, si passerà al monitoraggio vero e proprio.

Verranno individuati gli oliveti oggetto delle osservazioni, tenendo conto della varietà più rappresentativa, della superficie, dell’altitudine e della relativa esposizione.

Dalla metà di giugno verranno installate le “trappole a feromone” per la cattura degli individui maschi nelle aziende che hanno aderiranno al servizio . Per ogni punto di monitoraggio verranno posizionate tre trappole in modo da formare un triangolo equilatero con lato di circa 40 metri. Il posizionamento delle trappole è molto importante, in quanto dall’esperienza maturata, si è visto che l’impiego di una sola trappola fornisce un dato non indicativo sulla presenza di mosca. L’uso di più trappole sullo stesso appezzamento, permette quindi di avere un dato rappresentativo del punto di monitoraggio in esame. Le trappole saranno posizionate a metà altezza della chioma esposta a sud ed ogni 3-4 settimane verrà cambiato il fondo con colla e feromone. Per ogni trappola installata si rileveranno le coordinate geografiche (latitudine e longitudine) tramite l’utilizzo di un dispositivo elettronico (tablet con applicazione sviluppata ad hoc). Le informazioni sulla posizione e sulla presenza di adulti, confluiranno all’interno del database che rappresenta la struttura portante del Sistema di Supporto alle Decisioni (DSS) implementato per il monitoraggio della mosca.

Il DSS rappresenta uno strumento di supporto al monitoraggio che facilitando l’aggregazione di diversi parametri tra i quali quelli connessi allo sviluppo dell’insetto (es. fisiologia, fenologia della pianta, aspetti meteorologici etc…) fornisce al tecnico una situazione complessiva sull’andamento della popolazione e il grado di infestazione su tutta la rete di monitoraggio, permettendo cosi di mettere in atto eventuali azioni di allerta.

Il monitoraggio della mosca delle olive è un mezzo preventivo importante per combattere tempestivamente il patogeno e non farsi trovare impreparati ad un attacco inaspettato. Questo perché molto dipende dalle temperature e dall’umidità relativa che si registreranno

Temperature alte sopra i 30 C° con bassa umidità relativa, sono condizioni sfavorevoli alla mosca, mentre temperature sotto i 30°C con alti valori di umidità relativa dell’aria, fanno aumentare la popolazione della mosca, incrementando il rischio di attacco sulle drupe. Per questo le aziende, sono costrette a monitorare i propri oliveti, soprattutto quelle che adottano i regimi di agricoltura biologica per poi eventualmente trattare con prodotti alternativi a quelli di sintesi come lo Spinosad, che viene fornito ai soci che aderiscono al programma di monitoraggio.

Inoltre a fine Luglio e agli inizi di Settembre, verranno organizzate presso aziende socie , due giornate dimostrative di tecniche alternative alla lotta alla mosca olearia, come il corretto utilizzo del prodotto Spinosad.

Per informazioni e adesioni al programma di monitoraggio mosca:

Contattare : 075-5970747  assoprolumbria@confagricolturaumbria.it   www.umbriaolio.it